Google+ Followers

lunedì 12 novembre 2012

I motivi di licenziamento più folli

Leggevo questo articolo....   ....

<contabile di Pro Care in Nuova Zelanda, ha avuto la malaugurata idea di spedire una email ai suoi collaboratori scritta tutta in maiuscolo e in grassetto per attirare l'attenzione sulle nuove procedure aziendali. La direzione della società non l'ha presa bene e l'ha licenziata per 'aggressione'. L'ex impiegata non si è persa d'animo e ha fatto causa alla ditta per licenziamento abusivo e ha ottenuto 11.500 euro di indennizzo.>>
questo il link della fonte di quest'articolo  I motivi di licenziamento più folli

...io direi...FACCIAMOCI UNA CAMOMILLA...
... e vissero tutti felici, contenti e rilassati!

venerdì 9 novembre 2012

L'Inno d'Italia sui banchi di scuola

Tra alcune proteste in Aula al momento del voto, l'assemblea di Palazzo Madama ha approvato il decreto che istituisce il 17 marzo
" Giornata nazionale dell'Unita' d'Italia , della Costituzione, dell'inno nazionale e della bandiera'' 

e che rende tra l'altro obbligatorio lo studio dell'Inno di Mameli a scuola. A partire dal prossimo anno scolastico, nelle scuole di ogni ordine e grado saranno organizzati ''percorsi didattici, iniziative e incontri celebrativi finalizzati ad informare e a suscitare riflessione sugli eventi e sul significato del Risorgimento nonché sulle vicende che hanno condotto all'Unita' nazionale, alla scelta dell'Inno di Mameli, alla bandiera nazionale e all'approvazione della Costituzione, anche alla luce dell'evoluzione della storia europea''. 

Sicuramente non farà male ai nostri studenti...visto la triste scena trasmessa in TV nei TG da ieri, dove un giovane barista si è esibito nel canto lacunoso ( ed oserei dire "vergognoso") del nostro Inno... Viene spontaneo immaginarlo allo stadio... bleah!!!

Comunque giusto per...iniziare, direi interessante l'esegesi ( esegesi è l'interpretazione critica di testi finalizzata alla comprensione del significato) di Benigni al  Festival di Sanremo 17 febbraio 2011




giovedì 8 novembre 2012

Grande festa ad OBAMA

Guardate la gioia e i sorrisi di questa gente... 
Sono persone del paese d'origine di Barack Obama a 400 km a nord di Nairobi in Kenia.
Questa è la nonna che dirige alla grande i festeggiamenti...

E che dire di questo abbraccio?

Grande Obama!!!

Beh...anch'io volevo congratularmi!!!